Il dolce suono della tua voce

Oggi pubblichiamo molto volentieri un altro delicato racconto della nostra amica Giuliana che ringraziamo come sempre per le sue parole che suscitano tanta emozione e tanta commozione.
Approfittiamo per farle gli auguri , pochi giorni fa era, infatti, il suo compleanno: ci perdoner√† per questo piccolo ritardo ?ūüėČ
 
Buona lettura a tutti !
Questa mattina mi sei mancato.
Ho cercato i tuoi occhi, volevo specchiarmi per sentirmi amata, ma tu non c'eri, eri andato.
Ho sentito il delicato profumo di rose che mi regalavi, le ho cercate, ma non le ho trovate.
Ho sentito il dolce suono della tua voce dire " Ti amo ", ti ho cercato, ma non ti ho trovato.
Ho sentito il mio corpo vibrare e le tue mani delicatamente accarezzarlo, volevo afferrarle, ma tu eri andato.
Ho sentito i battiti del tuo cuore, erano battiti d'amore ‚Ķno, non l‚Äô ho cercato, perch√© tu me lo hai donato‚̧